La Regione Marche mette a disposizione 21,7 milioni € a fondo perduto per le imprese che investiranno in insediamenti produttivi, già presenti o ex-novo, nelle aree del cratere interessato dal sisma del 2016.
Come specificato dallo stesso ente anche gli investimenti per impiantistica e produzione di energia rientrano fra le opere incentivabili.
Le domande possono essere presentate fino al 1 luglio 2019.

Scarica dettagli bando

Iscriviti alla nostra newsletter

Controlla la tua email per confermare l'iscrizione