Slittano al 22 maggio i termini di presentazione per le richieste di Cogenerazione ad Alto Rendimento (CAR).
A comunicarlo il GSE che ha prorogato la scadenza, già prevista per il 31 marzo, a causa del coronavirus. Spostato alla stessa data anche il termine per le richieste di Certificati Bianchi e Fuel Mix Disclosure. D’intesa con il Ministero dello Sviluppo Economico il Gestore del Servizio Elettrico ha anche pubblicato la lista dei procedimenti, e connessi adempimenti,che potranno usufruire della medesima proroga.
L’ente sottolinea come i procedimenti per cui è sufficiente la documentazione già in suo possesso non subiranno ritardi e verranno conclusi positivamente.

Leggi il comunicato stampa del GSE